29/11/2021poco nuvoloso

30/11/2021sereno

01/12/2021pioviggine e schiarite

29 novembre 2021

Vittorio Veneto

A Vittorio annullata la tradizionale Pesca di San Tiziano

"Abbiamo sperato di organizzare la nostra pesca; poi, visti gli sviluppi della pandemia, abbiamo dovuto rinunciare"

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Francesca Meneghin

VITTORIO VENETORinviata al 2022 la pesca di San Tiziano e con essa anche la sagra dedicata al patrono della città e della diocesi di Vittorio Veneto. San Tiziano si celebra il 16 gennaio, ma già a partire da Epifania, e per tutto il mese di gennaio, Ceneda si anima.



«Fino all’ultimo – testimonia l’infaticabile 92enne Francesca Meneghin da sempre alla regia della pesca di San Tiziano – abbiamo sperato di organizzare la nostra pesca; poi, visti gli sviluppi della pandemia, abbiamo dovuto rinunciare. Speriamo di poterla fare nel 2022».



Anche in questi giorni il gruppo di volontari che cura la pesca sta raccogliendo doni che saranno messi in palio, Covid permettendo, con la prossima edizione dell’evento. La pesca, che nel 2021 sarebbe giunta alla 28esima edizione, destina da sempre il suo ricavato all’ammodernamento del patronato di Ceneda.



«Dal momento che la fiera di San Tiziano non verrà fatta ed essendo la nostra pesca strettamente correlata, l’appuntamento in patronato non si terrà – prosegue Francesca Meneghin -. Questa è la prima volta, nella sua storia, che salta. Noi comunque siamo sempre al lavoro, ogni venerdì pomeriggio ci ritroviamo per raccogliere e preparare gli oggetti da mettere in palio che ci arrivano con tanta generosità da tutta la diocesi e da tutto il Veneto».


 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

07/11/2016

Grazie Tina!

L’ex ministro Tina Anselmi nel ricordo dell’amica di una vita (di battaglie): Francesca Meneghin

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×