14 novembre 2019

Vittorio Veneto

16 gennaio, Vittorio Veneto festeggia San Tiziano

Da venerdì giostre in piazza Giovanni Paolo I e sabato e domenica celebrazioni religiose in Cattedrale

commenti |

commenti |

VITTORIO VENETOE’ il fine settimana di San Tiziano per la città e la diocesi di Vittorio Veneto: a Ceneda di Vittorio Veneto entrano nel vivo i festeggiamenti in onore del patrono. L’Antica Sagra di San Tiziano, il 15-16-17 gennaio, sarà scandita da numerosi appuntamenti: celebrazioni liturgiche, musica e divertimento.

 

Da venerdì 15 gennaio piazza Giovanni Paolo I accoglierà il parco divertimenti: le giostre rimarranno a Ceneda fino a domenica 24 gennaio quando saranno salutate, alle 14,30, dal lancio dei palloncini. Ad animare questi due fine settimana ci saranno anche i giovani della parrocchia di Ceneda che danno appuntamento al chiosco per un caldo e sfizioso ristoro (patatine, panini caldi, vin brulè, tè e bibite). Il ricavato servirà per sostenere le spese per la loro partecipazione alla GMG 2016, la Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà in estate a Cracovia, in Polonia.

 

Le celebrazioni religiose per San Tiziano, patrono della città e della diocesi, saranno introdotte venerdì 15 gennaio, alle 18, dai Vespri solenni presieduti dal vescovo Corrado Pizziolo nella cripta della Cattedrale. Sabato 16 gennaio, festa di San Tiziano, alle 10 in cattedrale solenne pontificale presieduto dal vescovo Pizziolo e concelebrato dai sacerdoti della diocesi.

 

Sempre sabato, alle 17 nella suggestiva cripta della Cattedrale, tradizionale Concerto di San Tiziano: quest’anno si esibiranno “Gli Archi di Zinaida Ensemble” del maestro concertatore Maria Caterina Carlini che eseguiranno musiche di Vivaldi, Haydn, Telemann, Saint-Saens, Sibelius.

Domenica 17 gennaio alle 10, in Cattedrale premiazione del concorso dei Presepi, mentre alle 15,30 messa di fine visita pastorale con i cori parrocchiali presieduta dal vescovo Pizziolo. In Cattedrale è ancora visitabile il presepe artistico.

 

Nel patronato Costantini-Fiorentini, sul retro della Cattedrale, continua la Pesca di beneficenza curata dall’omonimo gruppo parrocchiale che ha messo in palio ben 6mila premi con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’ammodernamento del patronato (fino al 24 gennaio, orari: nei giorni feriali dalle 15 alle 18,30, il sabato dalle 15 alle 20, festivi dalle 8 alle 20).

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

16/01/2017

La pesca che aiuta i giovani

Compie 24 anni la pesca di beneficenza di San Tiziano. Il ricavato servirà a dare una cucina ai ragazzi

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×