10/12/2022coperto

11/12/2022pioviggine

12/12/2022velature lievi

10 dicembre 2022

Conegliano

5 milioni dallo Stato, Conegliano avrà una biblioteca da sogno: "Intanto chiamiamola ex convento"

Le dichiarazioni del presidente del consiglio Isabella Gianelloni

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

5 milioni dallo Stato, Conegliano avrà una biblioteca da sogno:

CONEGLIANO - La città di Conegliano avrà una biblioteca da sogno. “Siamo in tanti a essere contenti – dichiara Isabella Gianelloni, presidente del consiglio comunale -. Dopo tanti, troppi anni la prospettiva di una vera biblioteca per Conegliano non è più una chimera”. Il progetto di recupero dell’ex caserma Marras verrà finanziato dallo Stato, che darà 5 milioni di euro alla Città del Cima. Il finanziamento coprirà gran parte del prezzo dell’opera, che costa 6 milioni e 700mila euro.

 

“I cinque milioni stanziati dallo Stato come progetto di rigenerazione urbana aiuteranno la nostra città, e una zona particolarmente amata e vissuta come quella di San Martino, ad assumere una veste nuova, più giusta, più degna del nostro nome e del ruolo che dobbiamo avere – continua Gianelloni -. Abbiamo sempre detto che una vera biblioteca cittadina deve stare in centro, che deve essere un polo culturale a disposizione di tutti, facilmente raggiungibile”.

 

“Direi però, in attesa di scegliere il nome più adatto a cui intitolarla e visto il luogo in cui la biblioteca sorgerà, di abbandonare il nome "ex caserma" per richiamare invece la storia, lunga e complessa di un sito fondamentale per la storia di Conegliano – aggiunge l’esponente del Pd -. Chiamiamola "Ex convento dei Domenicani", testimonianza della presenza, qui nella nostra città, dei due ordini predicatori nati tanti secoli fa in una comunità da sempre viva, pullulante di vita e aperta alle novità”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×