27/01/2022nubi basse e schiarite

28/01/2022poco nuvoloso

29/01/2022velature sparse

27 gennaio 2022

Castelfranco

"Caccia" alle perdita d'acqua nel comune di Pieve del Grappa

111 chilometri di rete idropotabile e 3318 utenze interessate

| Maria Elena Tonin |

immagine dell'autore

| Maria Elena Tonin |

Ricerca perdite a Borso

PIEVE DEL GRAPPA-  Trentacinque giorni per scovare ogni perdita d'acqua nel comune di Pieve del Grappa: è partito ieri l'iniziativa realizzata dall'Amministrazione con Ats per rendere più efficente l'acquedotto comunale ed evitare gli sprechi. 111 chilometri di rete idropotabile e 3318 utenze interessate, 20 giorni per Crespano e 15 per Paderno: questi sono i numeri dell'iniziativa.. 



 



Un vero e proprio ascolto delle tubature, via per via, pezzo per pezzo, realizzato in modo puntuale grazie a dei sensori che, posti ad inizio e fine di ogni tratto stradale, sono in grado di individuare con precisione i punti di fuoriuscita dell'acqua. Per un comune la manutenzione è un dovere, ma per la prima volta si parla anche di un uso sostenibile delle risorse. "Eliminare lo spreco d'acqua è un dovere civico" spiega Fabio Vettori, presidente di ATS "e questa è l'ottica dell'operazione: rendere sepre più sostenibile un bene prezioso come è l'acqua."



 



L'azione avrò tre fasi: una prima "mappatura" della rete che, grazie a saracinesche, sfiati, idranti, condotte, contatori delle utenze, consente di limitare e circoscrivere i tubi delle condotture, per poi localizzare la falla vera e propria ed intervenire con il "geofono" uno strumento che permette la precisa individuazione delle perdite lungo la rete, all'interno delle aree critiche individuate nelle fasi precedenti.  Una vota scoperta la falla, una squadra di manutentori, procederà alla riparazione. .


 


| modificato il:

foto dell'autore

Maria Elena Tonin

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

immagine della news

10/11/2021

I depuratori di ATS e il contributo alla decarbonizzazione

Pubblicato su Water Research, la rivista scientifica di settore più conosciuta al mondo, lo studio sull’impronta di carbonio condotta dall’azienda a partire dal 2018, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×