19/06/2024sereno

20/06/2024poco nuvoloso

21/06/2024possibili temporali

19 giugno 2024

Esteri

I genitori lo abbandonarono da neonato, a 36 anni li ritrova e viene di nuovo rifiutato

La struggente storia di Jono Lancaster: l'attivista che combatte contro le discriminazioni

|

|

Jono Lancaster

Il coraggioso racconto di Jono Lancaster sta commuovendo il mondo dei social e del web. Jono ha affrontato una vita segnata dall'abbandono da neonato e dal rifiuto dei suoi genitori naturali a 36 anni, spaventati dal suo viso. La sua storia è racchiusa nel libro "Not All Heroes Wear Capes" (Non tutti i supereroi indossano i mantelli), un messaggio di coraggio e speranza per tutti coloro che lottano contro le discriminazioni nella società.

Jono è nato con la sindrome di Treacher Collins, una rara condizione genetica che colpisce lo sviluppo delle ossa e dei tessuti del viso. Poco dopo la sua nascita, i suoi genitori lo abbandonarono a causa del suo aspetto diverso. Fu lasciato solo in ospedale, ma fortunatamente, dopo due settimane, una donna coraggiosa di nome Jean Lancaster decise di adottarlo e dargli tutto l'amore di cui aveva bisogno.

Nonostante la sua condizione, Jono è cresciuto con amore e sostegno dalla sua famiglia adottiva. Ma quando ha compiuto 36 anni, il desiderio di conoscere le sue radici lo portò a cercare i suoi genitori naturali. Tuttavia, il destino si dimostrò crudele ancora una volta, poiché quando si presentò a casa loro, venne rifiutato una seconda volta.

La sua vita non è stata facile. Durante gli anni di scuola, Jono ha subito bullismo a causa del suo aspetto fisico. Tuttavia, quella terribile esperienza lo ha portato a una profonda riflessione, capendo che ciò che conta veramente nella vita è altro.

Oggi, Jono è diventato un attivista impegnato nella lotta contro le discriminazioni, soprattutto quelle legate all'aspetto fisico. I suoi messaggi di coraggio e speranza sui social media hanno ispirato molti, dimostrando che la vera forza risiede nella diversità e nell'accettazione di sé e degli altri.

In un mondo dove l'accettazione delle differenze è essenziale, la storia di Jono è un messaggio potente che dovrebbe spingerci tutti a riflettere e a fare la nostra parte per costruire una società più aperta, tollerante e umana.


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×