05/07/2022poco nuvoloso

06/07/2022pioggia debole e schiarite

07/07/2022nubi sparse e temporali

05 luglio 2022

Conegliano

"Limitare la chiusura del centro agli eventi principali"

I gruppi di opposizione attaccano l’amministrazione Chies con un comunicato congiunto

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

eventi conegliano

CONEGLIANO - L’incontro che lunedì sera ha riunito un centinaio di esercenti coneglianesi e alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale è finito ancora una volta sotto i riflettori. I gruppi di opposizione hanno infatti attaccato l’amministrazione Chies con un comunicato congiunto.

 

“Il mandato della giunta è quello di lavorare per i cittadini, quindi anche per i commercianti e gli esercenti, volano economico della città – si legge nella nota sottoscritta da Libertà Civica e Popolare-Conegliano al centro, Lega e Fratelli d’Italia -. Le tre liste manifestano la più ampia solidarietà ai commercianti che non si sentono rappresentati da questa amministrazione e sono pronte a farsi portavoce delle loro istanze”.

 

“La Consulta del commercio è stata creata appositamente per condividere programmi e manifestazioni più utili alla città – dichiarano i gruppi di minoranza -. Ad oggi questa consulta non si è mai riunita, mentre l’amministrazione ha organizzato eventi anche molto costosi decidendo da sola. Noi come opposizione proponiamo una soluzione di buon senso: concordare gli eventi rilevanti con i commercianti; calendarizzazione condivisa per tempo; limitare la chiusura del centro agli eventi principali; dare precedenza ai ristoratori del Coneglianese e del territorio e non agli eventi enogastronomici”.

 

Leggi anche: 

Conegliano, l'appello dei commercianti: "Manca comunicazione, veniamo a sapere degli eventi il giorno prima"

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

25/05/2022

Conegliano vuole Festalonga

Gli organizzatori hanno già presentato il progetto all’amministrazione e ora attendono il via libera del comune

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×