12 agosto 2020

Nord-Est

Rivoluzione a Jesolo, ecco la app per prenotarsi il posto in spiaggia

L’applicazione permette di scegliere giornalmente e gratuitamente uno dei posti di spiaggia libera attrezzata

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

SPIAGGIA JESOLO

JESOLO - Sarà, con tutta probabilità, l’applicazione più scaricata e utilizzata durante l’estate. Almeno in Veneto. Si chiama J.beach, ed è l’applicazione pensata e sviluppata per effettuare la prenotazione del posto spiaggia: a partire da sabato 13 il servizio sarà online e consentirà al pubblico di riservarsi per il giorno successivo una piazzola in area libera attrezzata.

 

Una soluzione per controllare il grande flusso di persone che si riversa sul lido jesolano nei mesi estivi, viste le norme anti-contagio e la situazione creata dal Coronavirus. L’applicazione permette quindi di scegliere giornalmente e gratuitamente uno dei posti di spiaggia libera attrezzata: è già disponibile per il download su smartphone o consultabile tramite il portale web www.jbeach.app.

 

Il funzionamento è piuttosto facile e intuitivo: accedendo a J.beach si vedono gli spazi disponibili e si procede con la prenotazione, che può essere effettuata a partire dalle ore 12.00 di ogni giorno fino ad esaurimento posti e fruita quello successivo per l’intera giornata. L’ospite che effettuerà la prenotazione dovrà inserire il proprio codice fiscale o il numero di un documento di riconoscimento, e arriverà la conferma tramite ricevuta. Il titolare della prenotazione potrà quindi presentarsi all’ingresso dello stabilimento il giorno prescelto, esibendo la ricevuta e avendo cura di conservarla per eventuali richieste di controllo.

 

Ma come ci si “piazza” in spiaggia? Ogni piazzola numerata avrà una superficie di 16 metri quadri e potrà ospitare congiunti (2 adulti e 3 bambini inferiori ai 14 anni d’età oltre ad eventuali neonati o 4 adulti e un bambino di età inferiore ai 14 anni oltre ad eventuali neonati) o non congiunti (4 adulti e/o bambini di età inferiore ai 14 anni oltre ad eventuali neonati).

 

Qui potranno essere stesi teli da mare o installati ombrelloni e sdrai personali. Il titolare della prenotazione potrà disdirla ma non chiedere spostamenti o traslazioni di data per nessun motivo (ripensamenti, maltempo, ecc.), né cambiare il posto assegnato. La prenotazione, quindi, sarà valida solo per il giorno a cui fa riferimento.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×