29 marzo 2020

Conegliano

Si chiude la telenovela della Conegliano Servizi, ma è "giallo" sull'operazione del comune

Entro giugno la società partecipata del comune verrà chiusa, polemica in consiglio comunale

| Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin | commenti |

Si chiude la telenovela della Conegliano Servizi, ma è

CONEGLIANO - Si chiude il capitolo Conegliano Servizi, anche se fa discutere l’operazione passata con i voti della sola maggioranza in consiglio comunale. Entro la fine di giugno verrà messa la parola “fine” sulla società partecipata del comune, messa in liquidazione qualche anno fa.

 

Ieri sera il centro destra ha approvato la variazione di bilancio con cui l’amministrazione acquisisce immobili della Conegliano Servizi per 300mila euro, somma che servirà per chiudere la partecipata.

 

“Giallo” però al momento del voto, quando il capogruppo dem Alessandro Bortoluzzi ha sollevato la possibilità che l’operazione fosse illecita: “Per i comuni vige il divieto di acquisire immobili – ha spiegato il consigliere – a meno che non sia indispensabile o indilazionabile. Qui lo si fa solo per immettere liquidità nelle casse di Conegliano Servizi, per liquidare la società. Ma fate attenzione a votare, il falso in atto pubblico è stato dato per molto meno”.

 

Rassicurazioni sono arrivate però dal segretario generale Lorenzo Traina, che ha spiegato come l’operazione non sia uno scambio di beni – non consentita ai comuni-, ma un’acquisizione che favorisce la chiusura della società. “La promessa era che a giugno avremmo chiuso la Conegliano Servizi – ha detto il sindaco Fabio Chies – e la stiamo mantenendo. Il nostro compito politico era questo, e l’abbiamo fatto”.

 

Rimangono da pagare i mutui contratti dalla società, debiti che verrano saldati dal comune, visto che la società non eroga più servizi e non ha più ricavi. Mutui decennali per un valore di 1milione e 100mila euro, mentre il valore degli immobili della Conegliano Servizi è di circa 3milioni e mezzo. Difficili però piazzarli sul mercato, viste anche le condizioni – fatiscenti – delle strutture.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

09/08/2019

Fuga da Forza Italia

Dopo Donazzan lasciano anche Freda e decine di amministratori locali

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×