14/12/2017coperto

15/12/2017coperto

16/12/2017parz nuvoloso

14 dicembre 2017

Vittorio Veneto

Parcheggi a pagamento a Serravalle voluti dai cittadini? "Un abbaglio, ritirate la delibera"

La replica del presidente del consiglio di quartiere Mognol: "Mai approvati, siamo contrari"

Roberto Silvestrin | commenti |

alessandro mognol parcheggi a pagamento serravalle

VITTORIO VENETO - Non si è fatta attendere la smentita da parte del consiglio di quartiere di Serravalle, dopo le rivelazioni del vice sindaco Alessandro Turchetto sui parcheggi a pagamento di via Tandura. Ieri sera, durante la IV commissione, il rappresentante della giunta ha reso noto che la richiesta di istituire la sosta a pagamento sarebbe arrivata dai cittadini durante il consiglio serravallese, in occasione di un incontro pubblico a cui era stato invitato.

 

Questa mattina il presidente del comitato di quartiere Alessandro Mognol ha diffuso una nota con cui nega qualsiasi avvallo all’istituzione dei 42 stalli blu: “ll consiglio di quartiere di Serravalle - S. Andrea non ha mai deliberato a favore della trasformazione in parcheggi a pagamento degli stalli di Via Tandura, come si può evincere dal verbale ufficiale del 25 settembre 2017.

 

Il vice sindaco deve aver preso un grande abbaglio – scrive - Cogliamo, quindi, l'occasione per ribadire la nostra contrarietà, come consiglio di quartiere, alla scelta dell'amministrazione di mettere a pagamento tali spazi”. Secondo il presidente la decisione della giunta non può essere giustificata dalla cosiddetta “rotazione” dei parcheggi, “visto che i problemi di parcheggio sono prevalentemente durante i weekend e nelle fasce orarie dopo le 20 di sera. Quando, oltretutto, i parcheggi non sono più a pagamento”.

 

Nel verbale del 25 settembre dei 42 “nuovi” parcheggi non si parla nemmeno, visto che i punti trattati riguardano via Cavour, e il parcheggio sotterraneo di piazza Foro Boario. E’ arrivata quindi anche la richiesta forte, che fa eco alla proposta della mozione presentata dal consigliere di Partecipare Vittorio Matteo Saracino.

 

“Poiché il vice sindaco ha sostenuto che la scelta dell'amministrazione è dovuta ad una richiesta del quartiere, a questo punto, evidenziato l'abbaglio preso, chiediamo all'amministrazione di ritirare la parte di delibera relativa alla trasformazione degli stalli di Via Tandura in stalli a pagamento, poichè la volontà del quartiere è quella che i parcheggi rimangano a disco orario” chiede Mognol.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.926

Anno XXXVI n° 22 / 14 dicembre 2017

LE NOVITA' DELL'ANNO CHE VERRA'

2018. Le novità dell’anno che verrà

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×