06 giugno 2020

Blog erotico

Categoria: Altro - Tags: sesso, stronzate, Oscar, red carpet

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Io lo so dov'è finito il red carpet, il tappettone rosso folgore su cui hanno poggiato il piedino (la posa l'hanno copiata pari pari dagli angeli di Cimabue) le star della nottata degli Oscar.

So (anche se nessuno me l'ha chiesto e anche se a nessuno importa) che il red carpet è finito sotto le coperte. O tra le lenzuola.

Pochi istanti fa scorrevo on-line la gallery fotografica che ritraeva Angelina e Brad, Kate, Sean e gli altri...Ero talmente interessata alla sfilata fotografica che - contemporaneamente - ho buttato l'occhio su una notizia parallela, incentrata su un argomento insignificante: il sesso.

Naturalmente ho fatto finta di nulla e ho continuato a guardare gli angeli di Cimabue che, griffati Dior, se la tiravano sul tappeto rosso...seeee (par vera)...invece mi sono letta accuratamente la new (http://www.style.it/cont/sesso-psiche/abc-sesso-amore/schede-sesso-amore/0902/2000/eros-le-altre-zone-erogene.asp) e ho scoperto - ma guarda un po' che c...fortuna - che le palpebre sono un punto erogeno...(e io che pensavo servissero solo per sbatterle di fronte al figo-di-turno); che erogeni sono i gomiti (e io che pensavo servissero solo a indicare-con-troppa-classe all'amica con cui siamo andati a una festa la presenza più o meno interessante di qualche invitato); che erogenissime sono le tempie (che io, nella mia inesperienza, pensavo servissero solo per picchiettarci il polpastrello dell'indice qualora fosse necessario indicare quanto picchiatelli fossero il tale o il talaltro conoscente).

Ho scoperto che le tempie andrebbero massaggiate all'inizio e alla fine del rapporto (che dovrebbe essere evidentemente stoppato, per permettere l'esecuzione dell'operazione suddetta) e che i gomiti andrebbero stimolati contemporaneamente ad altre parti del corpo (l'articolo non indicava quali e quindi bisogna lavorare un po' di fantasia).

Accanto a questo sciroppone di saggezza, su Style.it, ho trovato un altro suggerimento interessante dal titolo "Dodici mesi senza tabù". Un articoletto che consiglia a noi Donne (con la D adulta) di tenere un diario erotico. Suggerimento che metterò in pratica senz'altro. Magari dopo aver sbirciato ancora un po' sul tappeto rosso.



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×