22/05/2024pioggia e schiarite

23/05/2024possibili temporali

24/05/2024pioggia debole e schiarite

22 maggio 2024

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Mirco Villanova si ricandida a sindaco di Sernaglia della Battaglia

Dopo cinque anni alla guida della Giunta, la decisione di voler proseguire l'esperienza amministrativa

|

|

Mirco Villanova si ricandida a sindaco di Sernaglia della Battaglia

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA - Dopo cinque anni da primo cittadino, Mirco Villanova si candida nuovamente alla carica di Sindaco.
Oggi, sabato 13 aprile, al Centro Ricreativo di Sernaglia della Battaglia, la presentazione ufficiale con, tra gli altri, il deputato Gianangelo Bof, i consiglieri regionali Sonia Brescacin e Alberto Villanova e i sindaci di Moriago della Battaglia, Loris Rizzetto, di Cornuda, Claudio Sartor, di Pieve di Soligo, Stefano Soldan, di Revine Lago, Massimo Magagnin.

«Il proficuo e leale lavoro svolto dall’Amministrazione che ho guidato, l’entusiasmo raccolto dalla Comunità, la ferma convinzione di poter e dover fare ancora molto per l’intera cittadinanza, per tutti i soggetti associativi e per tutte le attività del territorio, mi spingono ad impegnarmi ancora – afferma Villanova -. In questi cinque anni ho avuto modo di sviluppare una approfondita e puntuale comprensione di procedimenti tecnici, prospettive e dinamiche socio-amministrative che solamente una compiuta e personale esperienza di amministratore e primo cittadino può garantire».
35 anni, residente a Sernaglia della Battaglia, terminati gli studi economico commerciali ha lavorato per diversi anni all’associazione La Nostra Famiglia, collaborando con l’Organismo di Volontariato per la Cooperazione Internazionale a sostegno delle missioni nei Paesi in via di sviluppo. Si è occupato, sempre per La Nostra Famiglia, della gestione del personale nelle sedi di Conegliano e Pieve di Soligo, ed è stato responsabile amministrativo della sede di Vicenza. Attualmente lavora presso l’Area Marketing Territoriale, Cultura, Turismo, Agricoltura e Sport della Regione del Veneto.

«Alla chiarezza di intenti, alla preparazione e coesione del mio gruppo, al porre come inequivocabile stella polare l’interesse della collettività e all’etica dell’impegno che, sin da quand’ero ragazzo, i miei nonni, i miei genitori e zia Luigina seppero trasmettermi – prosegue il primo cittadino -, ora posso dunque aggiungere tutto ciò che ho appreso nel mandato che va a chiudersi».
All’impegno lavorativo ed amministrativo, Villanova ha da sempre affiancato il suo attivo contributo nell'ambito del volontariato. È stato organista dei cori parrocchiali di Sernaglia, direttore della corale di Moriago della Battaglia e da alcuni anni affianca il coro parrocchiale di Falzé di Piave. Attualmente è anche componente del Consiglio di Amministrazione di Fondazione di Comunità della Sinistra Piave Ets che realizza e sostiene progetti sociali e solidali a favore delle persone fragili residenti nel territorio.

«Il nostro programma è forte dell’esperienza passata, è forte della concretezza e al contempo è forte delle energie portate da nuovi componenti – spiega – È un programma che verrà dettagliatamente illustrato negli incontri con la popolazione. Posso anticipare che abbraccia innanzitutto la dimensione socioeducativa, intesa come tutela sociale di ogni persona e come sostegno alla crescita personale e sociale di ogni giovane (giovani che in questi cinque anni hanno risposto e partecipato con grande entusiasmo alle tante iniziative che abbiamo proposto). Abbraccia le attività turistiche e commerciali per far crescere il nostro paese, protegge l’ambiente ma pone parimenti in primo piano la viabilità in continuità con quanto realizzato sinora. Le persone debbono potersi muovere in sicurezza: a piedi o in bicicletta, in auto o in moto». «Non dimentico, accanto ad un intero cammino compiuto affidandomi al serio lavoro e alla seria ponderazione, al dialogo e alla dedizione, quei frangenti nei quali taluni esiti non sono stati pari all’impegno profuso – conclude Villanova -. Ripartirò anche da lì, dal voler migliorare e crescere ulteriormente, insieme alla comunità, per il nostro paese che merita davvero di essere amato e amministrato con esperienza, passione, competenza e impegno».

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×