24/06/2024nubi sparse

25/06/2024pioggia debole e schiarite

26/06/2024pioggia debole e schiarite

24 giugno 2024

Castelfranco

Nuovi strumenti musicali donati alla scuola media di Vedelago da Lions Club e Bassa Terre Venete

La donazione degli strumenti musicali favorirà e migliorerà lo sviluppo del neonato indirizzo musicale. Prossimo obiettivo: la creazione di un'orchestra musicale della scuola.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Strumenti musicali scuola media Vedelago

VEDELAGO - Un regalo atteso e certamente gradito è arrivato in questi giorni presso la scuola secondaria di primo grado di Vedelago. Grazie alla solidarietà del Lions Club di Vedelago Palladium e della Banca delle Terre Venete, sono stati donati un set di strumenti musicali utili per il neonato indirizzo musicale attivato quest’anno nella scuola. Ora i 22 studenti della 1° C potranno contare su una serie di strumenti nuovi, da un bellissimo pianoforte a mezza coda Balthur a una batteria professionale, passando per violini, tastiere, chitarre e altri strumenti funzionali alla musica d’insieme, per un valore di 9mila euro.

L’avvio dell’indirizzo musicale ha rappresentato una grande conquista per l’Istituto Comprensivo, che ha ottenuto l’autorizzazione dal Ministero nei mesi scorsi. Ora questa donazione non può che giovare alla formazione dei giovani studenti, che, scegliendo il percorso musicale, frequentano nel pomeriggio, in orario extra scolastico, corsi di solfeggio, strumento e musica d’insieme per 3 ore settimanali.

Commenta la dirigente scolastica Monica Facchini: «Obiettivo di questo indirizzo musicale non è solo l’apprendimento della tecnica di uno strumento musicale, quanto più la capacità di suonare assieme. Per questo abbiamo già iniziato un lavoro a gruppi con l’obiettivo di riuscire progressivamente a creare un'orchestra musicale della scuola. L’obiettivo è ambizioso ma certamente la disponibilità di questi nuovi strumenti è la premessa per poter consentire ai nostri studenti di sperimentare ed esercitarsi».

Fondamentale, nell’operazione, anche il ruolo del Comune, come testimonia l’assessore alle attività produttive, Giorgio Marin: «Il Comune ha contribuito con 30mila euro circa per la sistemazione strutturale del plesso, necessaria per adibire gli spazi secondo le necessità del nuovo indirizzo musicale».

Conclude il sindaco, Cristina Andretta: «Ancora una volta siamo davanti ad un’iniziativa che conferma come la sinergia tra pubblico, privato e associazionismo sia la chiave per fare del bene. Abbiamo sempre sostenuto la scuola nel suo percorso verso l’attivazione dell’indirizzo musicale ed ora che questo è una realtà, è bello sapere che i nostri studenti possono imparare a suonare perché la comunità, attraverso Lions Club Vedelago Palladium e Banca delle Terre Venete, ha condiviso e creduto in questo progetto».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×