29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

31/01/2022foschia

29 gennaio 2022

Castelfranco

Biblioteca ragazzi: ora si apre anche il sabato.

Mentre la biblioteca riaprirà anche la sala studio al secondo piano, nuovi eventi culturali in città: lunedì concerto omaggio a Vivaldi, giovedì lo storico Ginzburg parlerà di complotti.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Biblioteca ragazzi: ora si apre anche il sabato.

CASTELFRANCO - L’arrivo dell’estate porta con sé una bella notizia per i lettori più già abituati a frequentare la Sala ragazzi della Biblioteca di Castelfranco Veneto durante i giorni feriali. Accogliendo la richiesta di molte famiglie, la giunta comunale ha deciso di estendere l’orario della Sala dei ragazzi anche al sabato mattina, dalle 8.30 alle 13.00 (servizi solo su prenotazione). La fascia si aggiunge agli orari feriali già collaudati dal martedì al venerdì dalle 14.15 alle 19.00. Inoltre, con l’ingresso del Veneto in zona bianca, è stata anche riaperta l’aula studio al secondo piano, portando a 60 i posti disponibili in biblioteca (con prenotazione obbligatoria della postazione).

Interviene l’assessore alla Cultura, Roberta Garbuio: «L’apertura della Sala ragazzi il sabato mattina risponde ad una richiesta pluriennale da parte della cittadinanza. Nonostante le difficoltà organizzative, compromesse anche dalle continue restrizioni legate al covid-19, siamo riusciti finalmente ad aprire anche il sabato, adeguando il servizio alle necessità della comunità. Si tratta di una risposta importante a una esigenza vivissima in quanto il sabato mattina molti genitori sono a casa dal lavoro e possono accompagnare i figli in Biblioteca ragazzi più agevolmente che non in orari infrasettimanale, tanto più in un periodo come questo che, fortunatamente ha risvegliato in molti la voglia di leggere o di avvicinarsi al mondo dei libri».

Nel frattempo la macchina culturale del Comune non si ferma. Lunedì 21 giugno, avrà luogo il concerto “Omaggio a Vivaldi”, realizzato dall’Orchestra d’archi del Conservatorio Steffani, diretta dal maestro Alberto Vianello, evento inserito nel cartellone per i 1600 anni di Venezia.

Giovedì 24 invece, si terrà il sesto appuntamento live della rassegna “Contagio_Dialoghi sulla peste e la pandemia”, legata alla mostra presso il Museo Casa Giorgione. Prossimo ospite della serata presso il Teatro Accademico sarà il celebre storico e saggista Carlo Ginzburg, che affronterà il delicato tema “Complotti: una storia che non finisce mai”. In occasione dell'evento il Museo Casa Giorgione sarà aperto dalle ore 16.00 alle 20.30.

 



foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×