14/07/2024sereno

15/07/2024sereno

16/07/2024sereno

14 luglio 2024

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, la scelta di Camatta: "Libertà di voto per il ballottaggio"

"Abbiamo deciso di ricostituire il gruppo con una nuova denominazione ed un nuovo regolamento"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

luisa camatta

VITTORIO VENETO - Luisa Camatta, ex candidata sindaco di “Rete Civica per Vittorio Veneto”, non darà indicazioni di voto ai propri elettori. “Circa il ballottaggio lasciamo ai nostri elettori la libertà di voto, dopo aver tentato un apparentamento per ottenere quel seggio in consiglio comunale che ci avrebbe permesso il diritto di parola – spiega la 41enne -. Purtroppo questo apparentamento, che era l'unica richiesta da me voluta e votata in assemblea generale, ci è stato negato”.

 

Camatta, per motivi riconducibili alle manovre politiche legate al ballottaggio tra Mirella Balliana e Gianluca Posocco, nei giorni scorsi si è dissociata dalla sua stessa lista. “Desidero prendere le distanze dall'entità che dovesse ancora definirsi in futuro 'Rete Civica per Vittorio Veneto”, ha dichiarato martedì scorso.

 

“Dopo alcuni giorni di riflessione con la mia squadra, sento il dovere di ringraziare di cuore per la fiducia che ci avete dato nonostante il poco tempo a disposizione per far conoscere noi ed il nostro innovativo programma – rende noto l’ex candidata -. Su queste basi di fiducia vi confermiamo l'impegno civico per la nostra città. Per questo abbiamo deciso di ricostituire il gruppo con una nuova denominazione ed un nuovo regolamento interno basato sull'indipendenza”.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×