30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

01/02/2023velature lievi

30 gennaio 2023

Nord-Est

Maxi frode da 8 milioni per 75 mila abiti non Made Italy 

Destinati a Maison bresciana, indagine in 400 negozi in Italia 

| Ansa |

| Ansa |

Maxi frode da 8 milioni per 75 mila abiti non Made Italy 

PORDENONE - Circa 75 mila capi di abbigliamento, interamente prodotti all'estero, con falsa etichettatura "Made in Italy, per una maxi-frode stimata di circa 8 milioni di euro, sono stati individuati e sequestrati dai militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Venezia, nell'ambito di indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Pordenone. Sono state denunciate sei persone. L'operazione, condotta dal Gruppo di Portogruaro, trae origine da un controllo lungo il tratto autostradale dell'A4 tra i caselli di Portogruaro e San Stino di Livenza: in un autoarticolato proveniente dalla Bulgaria c'erano gli abiti prodotti anche in Albania e Tunisia con l'etichetta contraffatta. Erano destinati a una casa di moda bresciana, che poi li avrebbe distribuiti a tutta la rete di vendita nazionale. Le indagini si estendono a 400 negozi in tutta Italia. Alla luce di quanto riscontrato, l'autorità giudiziaria ha emesso appositi decreti di perquisizione e sequestro nei confronti di oltre 400 esercizi commerciali, insistenti sull'intero territorio italiano, clienti dell'azienda lombarda e rivenditori ignari dei capi di abbigliamento recanti false indicazioni di origine. Le attività eseguite hanno portato al sequestro probatorio di 4.800 capi di abbigliamento recanti mendaci indicazioni sull'origine italiana, ancora esposti per la vendita presso i rivenditori.

 


| modificato il:

Ansa

Dello stesso argomento

immagine della news

12/03/2022

Frode fiscale, sequestrati 19 milioni

Coinvolte tre aziende e dodici persone risultate coinvolte in una vasta frode contributiva nel settore dell’allestimento e posa in opera di arredi

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×