29 marzo 2020

Mogliano

ULTIME BATTUTE DI CAMPAGNA ELETTORALE A CASALE: CANDIDATI A CONFRONTO

A tre settimane dal voto, i candidati dell'Idv, Veneto Stato e Casale Futura si confrontano

| Francesca Costa | commenti | (16) |

immagine dell'autore

| Francesca Costa | commenti | (16) |

ULTIME BATTUTE DI CAMPAGNA ELETTORALE A CASALE: CANDIDATI A CONFRONTO

A tre settimane dal voto del 6 e 7 maggio, i candidatri alla poltrona di Sindaco a Casale sul Sile si presentano. Sono Massimiliano Scarpa, candidato dell’Italia dei Valori e Sel, Stefano Giuliato, di Casale Futura e e Claudio Rigo indipendendita di lunga militanza, candidato per Veneto Stato.

Massimiliano Scarpa (sotto in foto) ha 35 anni e nel mondo della politica è entrato quando ne aveva 15. Le sue priorità da Sindaco l’istituzione di una delaga alla tutela del bene comune e una consulta della frazione dei cittadini. Questo perché a fronte di quanto sta accadendo, tanto nella politica nazionale quanto in quella locale, c’è bisogno di un garante che tuteli il bene comune dei cittadini. “Stiamo assistendo – ha dichiarato Scarpa – a uno scempio di quelle che sono le risorse dei contrubuenti che oggi si sono stufati di pagare gli sprechi della politica”. “L’Italia dei Valori – ha sottolineato – da tempo lavora per la trasparenza nell’utilizzo dei soldi pubblici”. Ma oltre alla trasparenza, la lista sostenuta da Scarpa porpone un Comune aperto ai bisogni della gente proponendo anche una nuova rete wifi, a disposizione di tutti i residenti. Tra le proposte anche la creazione di gruppi d’acquisto e un elevato grado di attenzione al tematiche ambientali.

 

Tra i candidati più giovani c’è anche Stefano Giuliato, (sotto in foto) 39 anni, rappresentante della lista civica Progetto Casale Futura. 50 le associazioni che lo sostengono. “La nostra è una lista fatta di uomini e donne, provenienti da tanti colori politici”. Tra le sue priorità, la creazione di un’ammninistrazione capace di ascoltare i cittadini e un’attenzione particolare al traffico, punto sul quale Giuliato intende lavorare per liberare la città dall’inquinamento. “Per evitare che gli amministratori siano sempre gli stessi, abbiamo pensato di fissare il tetto massimo dei mandati a due”.

 

 

57 anni, in politica fin dagli anni 80, Claudio Rigo è il candidato a Casale sul Sile per Veneto Stato. Nel 1997 viene espulso dal partito leghista dopo essere stato nominato, per primo, referente per la Liga. “Perché sono stato espulso? Perché inisieme a Gianluca Busato, (candidato sindaco a Susagana), ho avuto il coraggio di denunciare dei quadri leghisti coinvolti nello sfruttamento di soldi pubblicia a fini privati ”. Tra le sue priorità come Sindaco, l’abolizione dell’Imu, l’imposta municipale unica. “E’ un vero scandalo che i cittadini vengano chiamati a sborsare cifre spropositate per una casa acquistata dopo anni di sacrificio ”, tuona Rigo. E dell’attuale Sindaco Bruna Battaglion dice: “Come dipendente pubblica difficilmente è in grado di capire lo sforzo di quelli che tutte le mattine si alzano per far quadrare i conti nella propria famiglia”.

 



foto dell'autore

Francesca Costa

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dossier

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×