02/12/2022pioggia debole

03/12/2022pioggia debole

04/12/2022pioggia

02 dicembre 2022

Conegliano

“Abbiamo costruito noi il chiosco, dopo 20 anni abbiamo scelto di chiudere”

Franco Baldassar e Romina Venturin cercano qualcuno a cui cedere la gelateria Re Leone

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

Franco e Romina

CONEGLIANO - Hanno costruito il chiosco da zero, gli hanno dato un nome e, quel nome, è diventato un simbolo: della gelateria, del parco, di quella zona di Conegliano che ogni giorno, dalla primavera all’autunno, accoglie bambini, famiglie, anziani. Franco Baldassar e Romina Venturin, titolari della gelateria Re Leone situata al parco Michelangeli di via Papa Giovanni XXIII, lo scorso 23 ottobre hanno chiuso l’attività che 19 anni fa aprirono da zero. “C’era un bando comunale per avviare un chiosco al parco - racconta Romina - Io e mio marito Franco siamo riusciti a vincerlo con il nostro progetto. Abbiamo costruito la struttura, gli abbiamo dato il nome del cartone animato che piaceva ai nostri figli, e per quasi vent’anni quella è stata la nostra seconda casa. Grazie al chiosco il parco si era riqualificato: noi facevamo anche sorveglianza, e portammo lì i servizi igienici. Da febbraio,marzo fino a fine ottobre il parco si riempiva di bambini, famiglie, anziani”.

A fine ottobre, per la gelateria, si è chiusa la stagione. L’ultima, per Franco e Romina. “Ci dispiace molto - riferiscono i titolari - ma abbiamo dovuto prendere questa decisione. Abbiamo una certa età e i figli non vogliono mandare avanti l’attività, vanno all'Università. A casa abbiamo le campagne, i vigneti, e da tre anni ci barcameniamo tra le due attività. Ora vogliamo dedicarci alla casa e ai campi: una primavera in campagna non l’abbiamo mai passata”. “Non c’entrano i tempi - spiega Romina - anzi, quest’anno penso sia quello in cui abbiamo lavorato di più. Non siamo nemmeno stati penalizzati dalla pandemia di Covid: essendo un chiosco all’aperto la gente ha continuato a venire in questi anni”.

I "fedelissimi" della gelateria Re Leone

“Siamo felici di come è andata - concludono - a livello finanziario, ma soprattutto umano: abbiamo creato tantissimi legami, gli anziani venivano tutti i giorni a giocare a carte sulle nostre panchine, e abbiamo visto tanti bambini crescere. E’ stato bello, e ora è tempo che qualcuno prenda le redini di questa attività”. La gelateria Re Leone cerca un gestore. “Chi è interessato può andare a chiedere informazioni in Comune, dove sarà aperto il bando, e per quanto riguarda la parte logistica e pratica - fanno sapere Franco e Romina - noi siamo disponili a dare una mano per l’avvio dell’attività”.

 

FOTO  in alto, Franco e Romina

 

 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×