18 ottobre 2021

Castelfranco

Castelfranco capitale per un giorno della stampa 3D

Al via la terza edizione de “Il salone del 3D”, dedicata alla stampa e alla scansione 3D. Dai sondini per microchip agli accessori per le auto di alta gamma, le testimonianze di 13 aziende.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

Castelfranco capitale per un giorno della stampa 3D

CASTELFRANCO - Si terrà giovedì 14, presso la sede della 3DZ in via dei Pini a Castelfranco, la terza edizione de “Il salone del 3D”, un’intera giornata dedicata alle applicazioni della stampa e della scansione 3D, presentate da aziende che utilizzano quotidianamente queste tecnologie. Tavole rotonde e approfondimenti si alterneranno con la presentazione delle più evolute stampanti del settore che creano componenti industriali e oggetti dalle linee accattivanti.

L’edizione di quest’anno sarà incentrata sulle applicazioni delle tecnologie 3D, con la testimonianza in prima persona di aziende che le utilizzano per la prototipazione, il reverse engineering, l’attrezzaggio, la ricambistica, il metal replacement, la produzione di parti finali e altro ancora. Non si parlerà solamente di aspetti tecnico-ingegneristici, ma anche ad esempio di agevolazioni fiscali per l'acquisto di una stampante 3D, oppure delle opportunità che la stampa tridimensionale può attualmente offrire agli imprenditori.

Sarà inoltre una giornata che strizzerà l’occhio anche al design, vera icona del made in Italy, dalle sedie e poltrone agli occhiali, tutti prodotti che la stampa 3D può rendere più precisi ed ergonomici. L’attenzione all’arte non poteva infatti mancare all’interno di un’azienda, la 3DZ, che ha stampato tridimensionalmente una copia, ad altezza reale di 6 metri, del David di Michelangelo, esposto come simbolo dell’arte italiana all’Expo di Dubai.

«Questo è un momento storico per la stampa 3D, la crescita di interesse sul settore è enorme», dichiara l’amministratore delegato di 3DZ, Andrea Simeoni. «La virtuosità del 3D nella prototipizzazione è nota da anni, adesso le tecnologie permettono gli utilizzi più innovativi e la produzione di pezzi finali. Senza dimenticare che ci sono interessanti agevolazioni fiscali per l’industria 4.0. Le imprese che investono nelle stampanti 3D sono quelle a maggior tasso di crescita, ne parleremo in un intervento durante la giornata del Salone del 3D per avvicinare gli addetti ai lavori alle ultime innovazioni».

L’evento è aperto al pubblico (iscrizione obbligatoria su www.3dz.it, necessario il green pass), ma è principalmente rivolto alle aziende, in particolare a imprenditori, responsabili tecnici, responsabili di produzione, R&D manager, progettisti tecnici, project manager, specialisti di additive manufacturing, designer e altri operatori aziendali.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×