22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

"Cancro, la malattia che mi ha guarita"

Categoria: Persone -

 

Venerdì 13 luglio alle 20.30 sarà nostra ospite, da Lugano, Alessandra Olgiati.

‘Quel giorno che ho danzato nel bosco’ è il racconto autobiografico di una donna che, di fronte ad una morte annunciata, decide di guardare negli occhi la sua paura e di andare oltre il dolore e la sofferenza e...

commenti |

Lettera aperta al Vergognoso Ordine dei Medici

Categoria: Persone -

Lettera aperta al Vergognoso Ordine Dei medici

(esattamente all'ordine di chi?)

 

Così, dopo il dr. Gava ed il Dr. Miedico, avete avuto il coraggio di radiare pure la Dottoressa Lesmo; uno dei pochi medici con la schiena dritta ancora presenti in Italia che si distingue dalla massa dei...

commenti |

"La fabbrica dei Malati" - Marcello Pamio

Categoria: Persone -

 

"LA FABBRICA DEI MALATI"

COME L’INDUSTRIA FARMACEUTICA CREA MILIONI DI MALATI

La strategia attraverso la quale l’industria farmaceutica crea milioni di nuovi malati (da sani) ogni anno.

 

"La commercializzazione della malattia è l’arte raffinata di vendere malanni, spacciare farmaci ed...

commenti |

Igor Sibaldi questa sera a Treviso

Categoria: Persone -

 

Venerdì 20 gennaio ore 20.30 a Treviso

 

IGOR SIBALDI presenta: "Al di là del deserto"

 

Igor Sibaldi a Treviso argomenterà con il pubblico circa la "metafisica" e come utilizzarla per cambiare vita

Impara a fare le domande giuste, quelle più coraggiose e a lasciar arrivare le risposte

 

... commenti |

L 'uomo che piantava gli alberi

Categoria: Persone -

 

 

 

"Se si teneva a mente che era tutto scaturito dalle mani e dall'anima di quell'uomo, senza mezzi tecnici, si comprendeva come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre alla distruzione."

 

 

 

 

 

Film d'animazione di Frédérick Back tratto dal...

commenti |

“Il Figlio Della Rete” – La storia di Aaron Swartz

Categoria: Persone -

Documentario: “Il Figlio Della Rete” – La storia di Aaron Swartz – “The Internet’s own boy”

 

“Aaron è morto.

Vagabondi in questo pazzo mondo,

abbiamo perso un mentore, un saggio anziano.

Hackers per la giustizia, siamo uno di meno,

abbiamo perso uno dei nostri.

Levatrici, badanti,...

commenti |

"Qualcosa che non muore"

Categoria: Persone -

Giovedì 29 Ottobre 2015

alle ore 18.00

presso la Biblioteca Civica di Mestre Villa Erizzo, Piazzale Donatori di Sangue, 10 Mestre (VE)

 

Verrà presentato l'esordio editoriale di Lino Berton con il suo Romanzo "QUALCOSA CHE NON MUORE" edito da Amos Edizioni.

 

“Qualcosa che non muore” è una...

commenti |

BUON FINE SETTIMANA CON... GLI ANSIOLITICI

Categoria: Persone -

 

 

BALASSO E GLI ANSIOLITICI...

 

Testimonianza di un medico: La medicina ufficiale sopprime il sintomo

 

 Dr. Giuseppe De Pace (ortopedico ospedaliero)

 

La testimonianza di un medico che, dopo vent’anni di professione, mette in discussione la medicina ufficiale, in quanto incapace di...

commenti |

BALASSO E IL CIBO...

Categoria: Persone -

 

Alla trattoria "All'intossicazione" non si alza un euro.

 

Il gestore è troppo sincero.

 

 

BALASSO E IL CIBO....

 

 

.

commenti |

(2)

"CHE COS'E' LA RICCHEZZA?"

Categoria: Persone -

 

Uscirò di casa fra 10 minuti.

 

Parto per Roma (mi hanno invitata ad assistere ad una sperimentazione clinica attualmente in corso con la collaborazione di professori universitari de La Sapienza).

 

Rientrerò giovedì sera, ma desideravo lasciare un post prima della partenza.

 

Leggendo i...

commenti |

(27)

"SE QUESTO E' UN COMICO"

Categoria: Persone - Tags: COMICO, NATALINO BALASSO, MERCEDES, filosofia

“SE QUESTO E’ UN COMICO”

 

C’è chi pensa che Natalino Balasso sia un comico.

 

Io non sono per nulla d’accordo.

A mio parere, egli è un filosofo.

L’unica differenza fra lui e un “vecchietto palloso con lunga barba bianca” è, che il nostro, quando ti dice esattamente come stanno le cose...

commenti |

(23)

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×